Frullatore a immersione, la ‘carta di identità’, di un buon mixer

Perché è così importante avere in cucina un frullatore a immersione? Semplice, perché permette di preparare un’infinità di ricette, dolci o salate, dalle più facili alle più elaborate, in pochi minuti e senza fatica. Questo riesce a fare il frullatore a immersione, un piccolo grande elettrodomestico, alimentato a batterie o a cavo, che lavora alimenti sia cotti che crudi con prestazioni sempre più tecnologiche e performanti. Esperto in tutti i repertori, dalla colazione alla cena, il minipimer è specializzato nella produzione di frullati di frutta e verdura, ma grazie agli accessori di cui dispone può lavorare di tutto, persino gli omogeneizzati per bambini.

Acquistarlo è un passo da fare con attenzione e senza superficialità, perché dal tipo di frullatore che compreremo dipenderanno le nostre abilità culinarie. Riassumiamo, una volta per tutte, le caratteristiche e i parametri a cui dover prestare attenzione nella scelta di un buon mixer. Una delle cose a cui non si pensa subito, dando la priorità ad altri parametri, è l’impugnatura, eppure è della massima importanza, in quanto dev’essere ergonomica e, in alcuni modelli più avanzati, può essere gestita e manovrata con una mano sola. Poi si va sul classico, dando la priorità a potenza e motore, che sono strettamente correlati, i primi fattori che saltano all’occhio nella scelta di un buon frullatore che può raggiungere wattaggi di 800w o, in modelli di fascia bassa, di circa 600w.

L’importanza della potenza dipende dal tipo di ingredienti che si andranno a frullare, se di consistenza solida richiederanno un motore più potente. Quindi è sempre bene fare mente locale al tipo di alimenti che finiranno nella caraffa incorporata del mixer, in modo da capire se lo useremo solo per fare frappè, tanto per fare un esempio, o preparazioni molto più complesse da chef per intenderci. Altra caratteristica base la velocità, che nel modelli in commercio è presente in due modalità, normale e turbo, mentre nei mixer professionali si possono trovare anche dieci velocità. Attenzione, infine, alle lame che nei modelli basici sono al massimo due, mentre in quelli di fascia alta possono essere anche tre o quattro. Per scoprire altre informazioni e vedere i migliori modello di mixer in commercio si può visitare il sito www.frullatoreaimmersione.it.